Angsaonlus

Deaflympics 2019: tornano i giochi olimpici silenziosi

Deaflympics 2019: tornano i giochi olimpici silenziosi

Deaflympics 2019: tornano i giochi olimpici silenziosi
settembre 08
15:21 2019

I Deaflympics tornano dal 12 al 21 dicembre 2019 con l’edizione invernale organizzata in Valtellina e Valchiavenna, e promettono un grande evento sia a livello sportivo che di spettacolo. Se ancora non conoscevate questa manifestazione, ecco l’occasione giusta, magari aggiungendo un po’ di pepe e dando un’occhiata a bookmaker, giochi e casinò per nuovi giocatori.

I Deaflympics, le olimpiadi per non udenti.

I Giochi Olimpici Silenziosi, dalla parole inglese deaflympics, rappresentano la manifestazione sportiva per non udenti organizzata dal Comitato Internazionale degli Sport per Sordi, associazione che fa parte di SportAccord.

Allo stesso modo delle celebri Olimpiadi, i Giochi Olimpici per Sordi sono organizzati ogni quattro anni, con le edizioni estive e quelle invernali sfalsate di 2 anni una rispetto all’altra.

Valtellina e Valchiavenna ospitano i Giochi Olimpici Silenziosi.

L’edizione 2019 dei Deaflympics si svolgerà dal 12 al 21 dicembre nella splendida cornice delle montagne a nord del Lago di Como, e per la Valtellina e la Valchiavenna rappresentano una grande opportunità non soltanto per ospitare le squadre olimpiche provenienti da tutto il mondo, ma al tempo stesso per partecipare da protagonisti a una grande vittoria per lo sport. L’edizione invernale del 2019 infatti ha rischiato di saltare a causa della mancanza di valide candidature a solo un anno dall’evento.

Le Olimpiadi invernali per sordi 2019.

Se in Italia le Deaflympics non sono ancora famose come nel resto del mondo, l’appuntamento invernale in Valtellina e Valchiavenna rappresenta una novità assoluta per il territorio e diventa una grande opportunità per partecipare al trionfo dello sport: atleti provenienti da ogni angolo del mondo infatti si sfideranno “in silenzio” nelle classiche discipline invernali: dallo snowboard al curling, dallo sci alpino allo sci di fondo, passando per hockey su ghiaccio e scacchi.

Deaflympics : una nuova scommessa per i territori dell’Alta Valle.

Il 12 dicembre infatti prenderanno il via i Giochi Olimpici Silenziosi nei territori della Valtellina e della Valchiavenna, e in particolare saranno le città di Madesimo e Chiavenna a portare avanti questa nuova e bellissima scommessa. Un’occasione unica da un punto di vista sportivo e di promozione turistica, perché sarà molto alta la risonanza mediatica. Il sindaco di Chiavenna Della Bitta si è detto infatti molto soddisfatto per questa opportunità e grato della fiducia riservata al territorio da parte della Federazione italiana sport sordi.

Olimpiadi per sorsi ma non soltanto.

Se gli atleti provenienti da tutto il mondo per questa grande edizione dei Deaflympics sono non udenti, gli spettatori, i tifosi e i visitatori che affolleranno i meravigliosi territori della regione lombarda vorranno sentire il sostegno di tutti gli appassionati di sport. La disabilità uditiva infatti è spesso invisibile nella società e marginalizza le persone sorde: non a caso lo slogan che campeggerà su tutte le strutture e in tutte le piste è We need a chance.

Deaflympics, un evento sportivo e al tempo stesso sociale.

I Giochi Olimpici per Sordi sono un evento di portata mondiale e di carattere principalmente sportivo, ma al tempo stesso rivestono un ruolo sociale molto importante perché offrono a tutti la possibilità di conoscere una realtà spesso sconosciuta, quella dei non udenti, e di creare così opportunità fino ad oggi sopite.

Anche il logo della manifestazione, un V che unisce graficamente i due territori montuosi, richiama il carattere sociale e il collegamento troppo spesso invisibile tra udenti e non udenti.

About Author

admin

admin

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Write a Comment